Google+

Quanto sono ecologici i sistemi anticalcare elettromagnetici?

Post

  |   Analisi acqua

I sistemi anticalcare elettromagnetici sono degli speciali strumenti che permettono di evitare i problemi derivati dall’eccessiva presenza di calcare nelle acque usate in cucina, sia per bere sia per gli elettrodomestici. Nel nostro paese sono molte le zone in cui l’acqua che arriva nel rubinetto ha un’alta concentrazione di calcio e di calcare, per questo motivo non sono rari i casi in cui gli elettrodomestici che usano l’acqua si rompano a causa di un eccesso di calcare che crea incrostazioni.

Questi sistemi anticalcare elettromagnetici vengono montati lungo le tubature e, grazie all’utilizzo di onde elettromagnetiche, modificano la struttura cristallina del calcare così da evitare che vada a formare le pericolose incrostazioni che sono la causa del malfunzionamento degli elettrodomestici. Questo sistema permette di modificare in profondità la struttura del calcare, facendo in modo che la nuova struttura non sia adeguata alla formazione di aggregati e incrostazioni. Naturalmente, questo strumento non elimina il calcare, ne modifica solo la struttura chimica.

L’utilizzo di questi sistemi ha però suscitato alcune domande sulla loro reale sicurezza e sulla loro potenziale pericolosità per la salute e la sicurezza dell’uomo. Il “bombardamento” elettromagnetico avviene in una condizione di totale isolamento, così da evitare che ci sia una fuoriuscita di onde pericolose, per questo motivo, i sistemi anticalcare elettromagnetici sono considerati sicuri ed innocui per l’uomo. Inoltre, anche la qualità dell’acqua non viene toccata o modificata poiché è solo il calcare che viene influenzato dalle onde. Con questi trattamenti l’acqua può essere destinata al consumo umano, non è contaminata o pericolosa ma è potabile come qualsiasi altra.

Come possiamo vedere i sistemi anticalcare elettromagnetici sono ecologici perché permettono di purificare l’acqua senza dover usare sostanze chimiche come il cloro e, inoltre, sono anche sicuri per l’uomo perché il loro utilizzo non comporta un rischio per la sicurezza e la salute delle persone.