Google+

Le acque migliori da bere

Post

  |   Analisi acqua

L’acqua, forse, sembra tutta uguale ma fidatevi, non è così! Ci sono molti tipi di acqua che si distinguono in base alle sostanze chimiche disciolte. Magari noi non ce ne accorgiamo ma tra di loro, un acqua minerale o una oligominerale sono molto diverse, scopriamo insieme perché!
Per prima cosa ricordiamoci che bere molto fa bene alla salute, anche quando non abbiamo sete, arrivare almeno a 2 litri al giorno non può farci che bene. È però importante capire bene quale acqua ci conviene bere in base alle nostre necessità fisiologiche, la nostra età e la nostra attività quotidiana.

  • Le acqua minerali. Queste acque sono tra le migliori da bere perché contengono una grande quantità di sali minerali fondamentali per la nostra salute e il nostro metabolismo. Ce ne sono di molti tipi tra cui scegliere ma, l’acqua migliore da bere, rimane sempre quella che più si avvicina alle nostre necessità. Perciò controllate bene l’etichetta e vedete quali sostanze sono maggiormente presenti, come il calcio o il sodio.
  • Le acque oligominerali. In generale queste acque contengono meno sali minerali, in media intorno ai 500mg/l. Sono consigliate per le persone che devono stare attente alla quantità di sali minerali che ingeriscono e anche per la dieta dei bambini piccoli.
  • Le acque mineralizzate. Sono le più leggere, con pochissimi sali minerali, parliamo di un residuo che si aggira intorno ai 50mg/l. Sono consigliate a chi non può ingerire molti sali minerali ed ha una dieta sotto stretto controllo.

Ricordiamoci sempre che l’acqua migliore da bere è quella che ci fa bene, che si lega meglio alle nostre necessità e che ci fa sentire in forma. Fate attenzione a quella che bevete e che comprate, leggete sempre le etichette ed assicuratevi di bere l’acqua giusto nelle quantità giuste ogni giorno.